Il pensiero come comprensione. La teoria “ermeneutica” di Hannah Arendt