Attraverso la storia di una simulazione di possessione demoniaca scoperta dal tribunale diocesano di Bologna nel 1569, vengono sollevati e discussi numerosi problemi concernenti la credenza nella possessione, nell'esorcismo, nonché i rapporti tra giustizia e demonologia.

Antonia. Una storia d'amore, di possessione e di esorcismo

DALL'OLIO, GUIDO
2007

Abstract

Attraverso la storia di una simulazione di possessione demoniaca scoperta dal tribunale diocesano di Bologna nel 1569, vengono sollevati e discussi numerosi problemi concernenti la credenza nella possessione, nell'esorcismo, nonché i rapporti tra giustizia e demonologia.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11576/1888348
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact