Il romanzo italiano sulla svolta degli anni '60: linee di tendenza "a margine"