Euclio britannicus, ovvero l’Aulularia nel Cinquecento inglese