'Then there's no use in speaking': dal set speech al silenzio nel dramma inglese