Il rinvio della sfida e le regole del salotto in A Woman of No Importance di O. Wilde