Mengs e Correggio: a proposito di un manoscritto fiorentino delle "Memorie"