Redemptor Hominis e la teologia della liberazione