Il discorso pedagogico deweyano non sembra concedere la possibilità di trascurare, non senza rischi di riduzionismo interpretativo, la pregnanza dell’esperienza estetico-artistica che, ora sullo sfondo ora con maggiore rilievo, ha accompagnato con coerenza l’intera opera di Dewey.

L’“arte” educativa da Dewey all’estetica cognitiva

TRAVAGLINI, ROBERTO
2004

Abstract

Il discorso pedagogico deweyano non sembra concedere la possibilità di trascurare, non senza rischi di riduzionismo interpretativo, la pregnanza dell’esperienza estetico-artistica che, ora sullo sfondo ora con maggiore rilievo, ha accompagnato con coerenza l’intera opera di Dewey.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11576/1890227
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact