La virtù dei molti. Machiavelli e il repubblicanesimo olandese della seconda metà del Seicento