I Diari inediti di A. Schiavi (1872-1965), uomo politico e studioso sugli anni 1894-1964, consentono di gettare uno sguardo sul laboratorio di un dirigente riformista turatiano prima e della socialdemocrazia poi, intento a preparare i carteggi Turati-Kuliscioff, testimoniare la vita di un oppositore sotto il fascismo, e il difficile reinserimento in politica di un turatiano nel secondo dopoguerra. Il saggio introduttivo di D. Mengozzi (pp. 5-13 e 37-93) ricostruisce la tessitura delle idee intrecciandole con la vita privata, per una futura biografia.

Alessandro Schiavi. Diari e note sparse (1894-1964)

MENGOZZI, DINO;
2003

Abstract

I Diari inediti di A. Schiavi (1872-1965), uomo politico e studioso sugli anni 1894-1964, consentono di gettare uno sguardo sul laboratorio di un dirigente riformista turatiano prima e della socialdemocrazia poi, intento a preparare i carteggi Turati-Kuliscioff, testimoniare la vita di un oppositore sotto il fascismo, e il difficile reinserimento in politica di un turatiano nel secondo dopoguerra. Il saggio introduttivo di D. Mengozzi (pp. 5-13 e 37-93) ricostruisce la tessitura delle idee intrecciandole con la vita privata, per una futura biografia.
9788888546292
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11576/1893804
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact