«Un re in ascolto». L'ultimo tragico Calvino librettista