Il capitolo affronta un settore specifico delle politiche comunitarie quale quello delle reti transeuropee. L’analisi giuridica muove dal Trattato di Maastricht sino al Trattato di Lisbona, e prova a ragionare sugli obiettivi principali ivi contenuti, sugli strumenti individuati e sull’impatto verso le politiche degli stati membri. Vengono poi analizzate settore per settore le singole politiche comunitarie per ogni tipologia di rete: energia, trasporti, telecomunicazioni. Emerge il carattere cruciale della politica delle reti per creare uno spazio comune europeo aperto ed economicamente sviluppato, ma anche una diversità di fondo rispetto alle politiche dei servizi che corrono sulle reti, che rispondono infatti a logiche distinte.

Le reti transeuropee

MAGNANI, CARLO
2008

Abstract

Il capitolo affronta un settore specifico delle politiche comunitarie quale quello delle reti transeuropee. L’analisi giuridica muove dal Trattato di Maastricht sino al Trattato di Lisbona, e prova a ragionare sugli obiettivi principali ivi contenuti, sugli strumenti individuati e sull’impatto verso le politiche degli stati membri. Vengono poi analizzate settore per settore le singole politiche comunitarie per ogni tipologia di rete: energia, trasporti, telecomunicazioni. Emerge il carattere cruciale della politica delle reti per creare uno spazio comune europeo aperto ed economicamente sviluppato, ma anche una diversità di fondo rispetto alle politiche dei servizi che corrono sulle reti, che rispondono infatti a logiche distinte.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11576/2300317
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact