Saggio sulla formazione del Museo di Caprera e sulle liti nate fra i due principali rami della famiglia Garibaldi. Prima la cessione gratuita allo Stato, poi il pentimento e la vendita, infine la sistemazione del cimitero. Il centro di sacralità, dato dal sepolcro di Garibaldi, suscita una guerra fra gli eredi, che vogliono definire gli spazi di prossimità per se stessi. In gioco anche la gestione dell'isola, meta del turismo ma soggetta al costante controllo dello Stato, sospettoso delle iniziative del "partito" garibaldino.

La guerra delle reliquie fra gli eredi Garibaldi e la gestione di Caprera

MENGOZZI, DINO
2011-01-01

Abstract

Saggio sulla formazione del Museo di Caprera e sulle liti nate fra i due principali rami della famiglia Garibaldi. Prima la cessione gratuita allo Stato, poi il pentimento e la vendita, infine la sistemazione del cimitero. Il centro di sacralità, dato dal sepolcro di Garibaldi, suscita una guerra fra gli eredi, che vogliono definire gli spazi di prossimità per se stessi. In gioco anche la gestione dell'isola, meta del turismo ma soggetta al costante controllo dello Stato, sospettoso delle iniziative del "partito" garibaldino.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2511832
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact