Il volume raccoglie il carteggio intercorso tra due dei principali protagonisti italiani della nonviolenza. Il rapporto epistolare inizia durante il secondo conflitto mondiale e termina alla morte di Marcucci, avvenuta nel 1963. In questi anni passa tutta la storia del pacifismo italiano, dalle ansie della ricostruzione alla marcia della pace tra Perugia e Assisi, svoltasi per la prima volta il 24 settembre 1961, dalla battaglia per il riconoscimento dell’obiezione di coscienza alla costituzione di una Consulta della pace.

Aldo Capitini - Edmondo Marcucci. Lettere 1941-1963

MARTELLINI, AMORENO
2011

Abstract

Il volume raccoglie il carteggio intercorso tra due dei principali protagonisti italiani della nonviolenza. Il rapporto epistolare inizia durante il secondo conflitto mondiale e termina alla morte di Marcucci, avvenuta nel 1963. In questi anni passa tutta la storia del pacifismo italiano, dalle ansie della ricostruzione alla marcia della pace tra Perugia e Assisi, svoltasi per la prima volta il 24 settembre 1961, dalla battaglia per il riconoscimento dell’obiezione di coscienza alla costituzione di una Consulta della pace.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2530033
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact