Il saggio mira a depurare la considerazione storica e politologica delle rivolte arabe da connotazioni pregiudiziali, e in particolare dalla nozione, di effetto mediatico ma insensata, di "inverno islamico". Nel sostenere che non vi è incompatibilità di principio tra Islam e democrazia, invita ad attendere i tempi lunghi necessari per le grandi trasformazioni storiche e a rispettare la necessaria specificità culturale e religiosa del mondo islamico nei suoi attuali fermenti.

Primavera, inverno: semplicemente storia

ALFIERI, LUIGI
2013-01-01

Abstract

Il saggio mira a depurare la considerazione storica e politologica delle rivolte arabe da connotazioni pregiudiziali, e in particolare dalla nozione, di effetto mediatico ma insensata, di "inverno islamico". Nel sostenere che non vi è incompatibilità di principio tra Islam e democrazia, invita ad attendere i tempi lunghi necessari per le grandi trasformazioni storiche e a rispettare la necessaria specificità culturale e religiosa del mondo islamico nei suoi attuali fermenti.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2597204
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact