La sconfitta tedesca nella prima guerra mondiale insegna a Ernst Juenger l'importanza della componente ideologica universalistica nel processo di mobilitazione totale. Già prima di Juenger, Moeller van den Bruck aveva compreso il ruolo degli ideali democratici e umanitari nella costruzione del consenso di massa.

Universalismo ed egemonia: Jünger, Moeller e il bilancio della mobilitazione ideologica nella Prima guerra mondiale

AZZARA', GIUSEPPE STEFANO
2015-01-01

Abstract

La sconfitta tedesca nella prima guerra mondiale insegna a Ernst Juenger l'importanza della componente ideologica universalistica nel processo di mobilitazione totale. Già prima di Juenger, Moeller van den Bruck aveva compreso il ruolo degli ideali democratici e umanitari nella costruzione del consenso di massa.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2604422
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact