La comprensione di testi comporta l’integrazione di abilità cognitive e linguistiche. La competenza lessicale svolge un ruolo centrale, non solo come padronanza del lessico (comprensione/produzione di parole a scopo pragmatico-comunicativo) e delle strutture morfo-sintattiche (organizzazione del discorso narrativo), ma anche come consapevole riflessione, analisi ed esplicitazione dei significati (definizione metalinguistica). Finora gli studi si sono prevalentemenete occupati dei primi due tipi di competenze, trascurando gli aspetti metalinguistici e metarappresentazionali, anche per la carenza di strumenti specifici. Ad esempio, il sub-test di Vocabolario della WISC, impropriamente considerato una prova di definizione, non considera la formulazione formale delle risposte, che sola consente l’accesso alle rappresentazioni semantiche (Belacchi, Benelli, 2007). Questo contributo, prosieguo di riceche precedenti (Bellelli e Belacchi, 2013; 2014) si propone di approfondire il rapporto tra abilità linguistiche e comprensione di testi, confrontando gli indici di valutazione del sub-test di Vocabolario e la Scala di competenza definitoria, in bambini con DSA.

Abilità di definire parole e comprendere teti nei bambini con DSA: strumenti e indici di valutazine a confronto

BELACCHI, CARMEN
2015-01-01

Abstract

La comprensione di testi comporta l’integrazione di abilità cognitive e linguistiche. La competenza lessicale svolge un ruolo centrale, non solo come padronanza del lessico (comprensione/produzione di parole a scopo pragmatico-comunicativo) e delle strutture morfo-sintattiche (organizzazione del discorso narrativo), ma anche come consapevole riflessione, analisi ed esplicitazione dei significati (definizione metalinguistica). Finora gli studi si sono prevalentemenete occupati dei primi due tipi di competenze, trascurando gli aspetti metalinguistici e metarappresentazionali, anche per la carenza di strumenti specifici. Ad esempio, il sub-test di Vocabolario della WISC, impropriamente considerato una prova di definizione, non considera la formulazione formale delle risposte, che sola consente l’accesso alle rappresentazioni semantiche (Belacchi, Benelli, 2007). Questo contributo, prosieguo di riceche precedenti (Bellelli e Belacchi, 2013; 2014) si propone di approfondire il rapporto tra abilità linguistiche e comprensione di testi, confrontando gli indici di valutazione del sub-test di Vocabolario e la Scala di competenza definitoria, in bambini con DSA.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2631888
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact