Il saggio intende offrire una chiave interpretativa dei madrigali di Michelangelo nel quadro della sua produzione artistica e letteraria e si sofferma in particolare sulla loro forma metrico-ritmica, una forma libera, non costretta da schemi fissi, che prelude a quel 'non-finito' che si affermerà come un valore non-negoziabile dell'urgenza dell'ispirazione nell'opera del grande artista.

Michelangelo e la metamorfosi del classicismo

RITROVATO, SALVATORE
2015-01-01

Abstract

Il saggio intende offrire una chiave interpretativa dei madrigali di Michelangelo nel quadro della sua produzione artistica e letteraria e si sofferma in particolare sulla loro forma metrico-ritmica, una forma libera, non costretta da schemi fissi, che prelude a quel 'non-finito' che si affermerà come un valore non-negoziabile dell'urgenza dell'ispirazione nell'opera del grande artista.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2633951
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact