Il libro ripercorre la tragedia di Marcinelle, nel 60esimo dell'anniversario, ricostruita attraverso il vissuto dei minatori pesaresi coinvolti nell'incendio del 1956. Il bilancio storiografico qui tracciato si articola lungo la specifica fisionomia di un territorio, attraversato da persistenze e rotture nei legami sociali e nelle strutture economiche, influenzato dalla dinamiche nazionali ed europee che dettano i caratteri del fenomeno migratorio e indirizzano le modalità delle destinazioni e delle partenze.

I diritti della storia e della memoria: l'emigrazione fra tragedia e realtà

TONELLI, ANNA;
2016-01-01

Abstract

Il libro ripercorre la tragedia di Marcinelle, nel 60esimo dell'anniversario, ricostruita attraverso il vissuto dei minatori pesaresi coinvolti nell'incendio del 1956. Il bilancio storiografico qui tracciato si articola lungo la specifica fisionomia di un territorio, attraversato da persistenze e rotture nei legami sociali e nelle strutture economiche, influenzato dalla dinamiche nazionali ed europee che dettano i caratteri del fenomeno migratorio e indirizzano le modalità delle destinazioni e delle partenze.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2638745
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact