Il contributo è articolato in tre parti. 1. Dapprima si ricostruisce il frame concettuale precisando il progetto conoscitivo della Pedagogia dei saperi: i principi teorici dai quali muove e la principale direzione lungo la quale essa interpreta operativamente l'ideale di formazione umana, ossia la formazione ai saperi. 2. Successivamente si chiarisce il contributo che la nozione di habitus può offrire, in senso teorico e metodologico all'idea formazione ai saperi. In particolare argomenteremo l'ipotesi che l'acquisizione dei saperi possa essere interpretata come costruzione di un habitus scientifico. 3. Infine si cerca di ricavare da quest'ipotesi alcune "condizioni" per orientare l'impegno pedagogico nella risoluzione dei problemi della formazione ai saperi. Più precisamente, si individua una condizione di "conformità" tra diversi tipi di "giochi" epistemici che possono essere istituiti nei luoghi della formazione, ai fini della costruzione di un habitus scientifico. Si asserisce in particolare la necessità di una conformità tra gioco dell'apprendimento, gioco epistemico emergente e gioco epistemico sorgente, quest'ultimo inteso come gioco che "incarna" in maniera più diretta e stabile l'habitus.

Habitus e gioco epistemico: costrutti per una Pedagogia dei saperi

Berta Martini
2017-01-01

Abstract

Il contributo è articolato in tre parti. 1. Dapprima si ricostruisce il frame concettuale precisando il progetto conoscitivo della Pedagogia dei saperi: i principi teorici dai quali muove e la principale direzione lungo la quale essa interpreta operativamente l'ideale di formazione umana, ossia la formazione ai saperi. 2. Successivamente si chiarisce il contributo che la nozione di habitus può offrire, in senso teorico e metodologico all'idea formazione ai saperi. In particolare argomenteremo l'ipotesi che l'acquisizione dei saperi possa essere interpretata come costruzione di un habitus scientifico. 3. Infine si cerca di ricavare da quest'ipotesi alcune "condizioni" per orientare l'impegno pedagogico nella risoluzione dei problemi della formazione ai saperi. Più precisamente, si individua una condizione di "conformità" tra diversi tipi di "giochi" epistemici che possono essere istituiti nei luoghi della formazione, ai fini della costruzione di un habitus scientifico. Si asserisce in particolare la necessità di una conformità tra gioco dell'apprendimento, gioco epistemico emergente e gioco epistemico sorgente, quest'ultimo inteso come gioco che "incarna" in maniera più diretta e stabile l'habitus.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2656026
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact