Questo lavoro valuta in che misura le multinazionali estere siano in grado di sviluppare collegamenti tecnologici con le imprese e le università locali. In particolare, data la ben nota limitatezza dell’Italia nell’attrarre investimenti esteri specie nel campo della R&S (cfr. fra gli altri Dachs et al., 2014), ci si chiede se le multinazionali estere siano davvero da considerare delle fonti fondamentali di conoscenza e spillover tecnologici cui il sistema innovativo italiano può attingere per accelerare sulla strada del cambiamento strutturale e dello sviluppo competitivo. Per dare risposta a tali quesiti, alcuni studi recenti hanno utilizzato la ricchezza informativa dell’indagine Istat denominata RS1, sulla ricerca e sviluppo (R&S) delle imprese (Bonaccorsi e Perani, 2014; Cozza e Zanfei, 2014, 2015; Cozza, Perani e Zanfei, 2016). Da questa indagine si ricavano informazioni dettagliate sulla R&S, riguardanti non solo la quantità totale delle spese in R&S e degli addetti alla ricerca o la tipologia di tali spese, ma anche la tipologia delle imprese coinvolte, la localizzazione geografica delle loro attività di ricerca e, appunto, i legami tecnologici sviluppati

Multinazionali e creazione di legami con imprese e università in Italia

Claudio Cozza;Antonello Zanfei
2017-01-01

Abstract

Questo lavoro valuta in che misura le multinazionali estere siano in grado di sviluppare collegamenti tecnologici con le imprese e le università locali. In particolare, data la ben nota limitatezza dell’Italia nell’attrarre investimenti esteri specie nel campo della R&S (cfr. fra gli altri Dachs et al., 2014), ci si chiede se le multinazionali estere siano davvero da considerare delle fonti fondamentali di conoscenza e spillover tecnologici cui il sistema innovativo italiano può attingere per accelerare sulla strada del cambiamento strutturale e dello sviluppo competitivo. Per dare risposta a tali quesiti, alcuni studi recenti hanno utilizzato la ricchezza informativa dell’indagine Istat denominata RS1, sulla ricerca e sviluppo (R&S) delle imprese (Bonaccorsi e Perani, 2014; Cozza e Zanfei, 2014, 2015; Cozza, Perani e Zanfei, 2016). Da questa indagine si ricavano informazioni dettagliate sulla R&S, riguardanti non solo la quantità totale delle spese in R&S e degli addetti alla ricerca o la tipologia di tali spese, ma anche la tipologia delle imprese coinvolte, la localizzazione geografica delle loro attività di ricerca e, appunto, i legami tecnologici sviluppati
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2657002
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact