Il contributo propone uno spaccato dei nuovi scenari di salute a livello nazionale ed internazionale. Dagli studi dei sistemi di sorveglianza, le raccomandazione degli enti preposti, le linee guida delle organizzazioni e le ricerche presenti nella letteratura scientifica si evince che comprendere l’importanza dei comportamenti dietetici salutari è fondamentale per la prevenzione e la gestione di ciascuno dei problemi di salute globale. Perciò vengono presentate e discusse una serie di iniziative e di strategie utili alla promozione di una cultura dell’alimentazione che tenga conto dei contesti socio-relazionali e delle esigenze e abitudini dei singoli individui. Alla luce di quanto emerso dall’analisi della letteratura e della ricerca e le sue applicazioni, appare evidente che gli studi sul cibo e l’alimentazione devono svilupparsi in aree molteplici tra cui l’alfabetizzazione nutrizionale, l’alimentazione in tempo di crisi, la sostenibilità alimentare e nutrizionale, gli interventi di gestione dello stato nutrizionale, la tematica dello spreco e dello scarto alimentare e infine la sicurezza alimentare in relazione alla globalizzazione. In tutti gli ambiti, i sistemi sociali della costruzione e della comunicazione della conoscenza risultano in prima linea, in quanto al tempo stesso trasversali rispetto a competenze ed opportunità e fondamentali per la loro acquisizione.

Il benessere alimentare. Dati, strategie, valutazioni e prospettive.

Ivana Matteucci;Mario Corsi;Massimo Russo
2018-01-01

Abstract

Il contributo propone uno spaccato dei nuovi scenari di salute a livello nazionale ed internazionale. Dagli studi dei sistemi di sorveglianza, le raccomandazione degli enti preposti, le linee guida delle organizzazioni e le ricerche presenti nella letteratura scientifica si evince che comprendere l’importanza dei comportamenti dietetici salutari è fondamentale per la prevenzione e la gestione di ciascuno dei problemi di salute globale. Perciò vengono presentate e discusse una serie di iniziative e di strategie utili alla promozione di una cultura dell’alimentazione che tenga conto dei contesti socio-relazionali e delle esigenze e abitudini dei singoli individui. Alla luce di quanto emerso dall’analisi della letteratura e della ricerca e le sue applicazioni, appare evidente che gli studi sul cibo e l’alimentazione devono svilupparsi in aree molteplici tra cui l’alfabetizzazione nutrizionale, l’alimentazione in tempo di crisi, la sostenibilità alimentare e nutrizionale, gli interventi di gestione dello stato nutrizionale, la tematica dello spreco e dello scarto alimentare e infine la sicurezza alimentare in relazione alla globalizzazione. In tutti gli ambiti, i sistemi sociali della costruzione e della comunicazione della conoscenza risultano in prima linea, in quanto al tempo stesso trasversali rispetto a competenze ed opportunità e fondamentali per la loro acquisizione.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2665386
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact