Il contributo inquadra questo nuovo libro su John Ford nell'ambito non solo del cinema ma della cultura USA: i suoi film sono giustamente interpretati come una sorta di arena dell'anima americana, dei suoi desideri e dei suoi tormenti, sullo sfondo di un paesaggio segnato da steccati così come da grandi spazi aperti, continuamente disegnato e ridisegnato dalla mano del Caos/Caso.

Postfazione Di schermi e steccati

Alessandra Calanchi
2019-01-01

Abstract

Il contributo inquadra questo nuovo libro su John Ford nell'ambito non solo del cinema ma della cultura USA: i suoi film sono giustamente interpretati come una sorta di arena dell'anima americana, dei suoi desideri e dei suoi tormenti, sullo sfondo di un paesaggio segnato da steccati così come da grandi spazi aperti, continuamente disegnato e ridisegnato dalla mano del Caos/Caso.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2672070
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact