L'Autore approfondisce il sistema di vigilanza e controllo disciplinato dal d. lgs. n. 81/2008, mettendone in evidenza le criticità, determinate soprattutto da un eccessivo e non funzionale ripartizione di competenze, cui non riesce a sopperire l'attività di coordinamento svolto dai Comitati regionali. Distinte le attività di vigilanza da quelle di consulenza anche alla luce dell'incompatibilità prevista dal legislatore, il testo si sofferma sui presupposti, sulla revoca e sull'inottemperanza della sanzione della sospensione dell'attività imprenditoriale .

Vigilanza e sospensione dell'attività imprenditoriale (sub. art. 13 e 14, d. lgs. n. 81/2008)

Luciano Angelini
2020-01-01

Abstract

L'Autore approfondisce il sistema di vigilanza e controllo disciplinato dal d. lgs. n. 81/2008, mettendone in evidenza le criticità, determinate soprattutto da un eccessivo e non funzionale ripartizione di competenze, cui non riesce a sopperire l'attività di coordinamento svolto dai Comitati regionali. Distinte le attività di vigilanza da quelle di consulenza anche alla luce dell'incompatibilità prevista dal legislatore, il testo si sofferma sui presupposti, sulla revoca e sull'inottemperanza della sanzione della sospensione dell'attività imprenditoriale .
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2672879
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact