1968: il coinvolgimento emotivo della ribelle generazione studentesca. Un problema storico