Il contributo ruota tutto intorno a una famosa pagina tratta da L’uomo senza qualità, in cui Musil ragiona sulla necessità per l’uomo di ordinare narrativamente la propria esistenza che si rivelerà essere un ordine dalle caratteristiche molto particolari. La domanda di partenza, se non altro nella formulazione, è abbastanza semplice e va posta in via generale con riferimento a ogni espressione artistica di qualunque genere, letterario, figurativo, materico, musicale, cinematografico. Eccola: come può la narrazione della dimensione umana che si apre da una sensibilità artistica contribuire alla comprensione della dimensione giuridica?

Narrare la dimensione umana per comprendere la dimensione giuridica

Maria Paola Mittica
Writing – Original Draft Preparation
2020-01-01

Abstract

Il contributo ruota tutto intorno a una famosa pagina tratta da L’uomo senza qualità, in cui Musil ragiona sulla necessità per l’uomo di ordinare narrativamente la propria esistenza che si rivelerà essere un ordine dalle caratteristiche molto particolari. La domanda di partenza, se non altro nella formulazione, è abbastanza semplice e va posta in via generale con riferimento a ogni espressione artistica di qualunque genere, letterario, figurativo, materico, musicale, cinematografico. Eccola: come può la narrazione della dimensione umana che si apre da una sensibilità artistica contribuire alla comprensione della dimensione giuridica?
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2679606
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact