Il saggio si propone di identificare un concetto specificamente politico di "male", distinguendolo dal male morale e dall'infrazione di norme. Collega il concetto di male politico all'imprevedibilità degli esiti della decisione e all'impossibilità di evitare pericoli, danni o privazioni in condizioni di scarsità di risorse. Prospettando il bene in politica nella forma della scelta del male minore, sottolinea la paradfossole coincidenza, in politica, tra perseguimento del bene assoluto e violenza distruttiva.

Riflessioni sul male politico

Luigi Alfieri
2020-01-01

Abstract

Il saggio si propone di identificare un concetto specificamente politico di "male", distinguendolo dal male morale e dall'infrazione di norme. Collega il concetto di male politico all'imprevedibilità degli esiti della decisione e all'impossibilità di evitare pericoli, danni o privazioni in condizioni di scarsità di risorse. Prospettando il bene in politica nella forma della scelta del male minore, sottolinea la paradfossole coincidenza, in politica, tra perseguimento del bene assoluto e violenza distruttiva.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2679630
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact