Questo testo descrive alcuni aspetti della relazione tra campi di reinsediati nell’interno rurale e il contesto urbano in Tanzania in base ad una ricerca sul campo svolta nel corso di vari anni. Nello specifico si descriveranno le relazioni in termini di scambi di capitale umano, sociale ed economico che intercorrono tra individui e household stanziate nei sobborghi cittadini e quelle che risiedono negli insediamenti per rifugiati. Sarà inoltre descritto il processo di push-pull continuamente in corso nelle relazioni tra gli insediamenti di rifugiati e i campi. Il modello di accoglienza applicato in Tanzania, comune in altri paesi africani, prevede la creazione di abitazioni dislocate in campi o altro tipo di insediamento che permettono la distribuzione dei benefit di sopravvivenza e, laddove pianificato, l’allocazione di appezzamenti per la coltivazione. Il modo di adeguarsi dei gruppi parentali a questo modello abitativo mostra come le strategie di adattamento e le forme di resilienza si modulano nelle relazioni tra contesto urbano e contesto rurale e sono basate su abitudini e pratiche di translocalità.

Gestire la vita in esilio tra insediamenti rurali, campi per rifugiati e città in Tanzania e Kenya

Francesca DECLICH
2021-01-01

Abstract

Questo testo descrive alcuni aspetti della relazione tra campi di reinsediati nell’interno rurale e il contesto urbano in Tanzania in base ad una ricerca sul campo svolta nel corso di vari anni. Nello specifico si descriveranno le relazioni in termini di scambi di capitale umano, sociale ed economico che intercorrono tra individui e household stanziate nei sobborghi cittadini e quelle che risiedono negli insediamenti per rifugiati. Sarà inoltre descritto il processo di push-pull continuamente in corso nelle relazioni tra gli insediamenti di rifugiati e i campi. Il modello di accoglienza applicato in Tanzania, comune in altri paesi africani, prevede la creazione di abitazioni dislocate in campi o altro tipo di insediamento che permettono la distribuzione dei benefit di sopravvivenza e, laddove pianificato, l’allocazione di appezzamenti per la coltivazione. Il modo di adeguarsi dei gruppi parentali a questo modello abitativo mostra come le strategie di adattamento e le forme di resilienza si modulano nelle relazioni tra contesto urbano e contesto rurale e sono basate su abitudini e pratiche di translocalità.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2690323
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact