L’Appennino Centrale è stato interessato, a partire dal 24 agosto 2016 e per più di un anno, da numerosi eventi sismici. Un disastro socio-naturale dalle proporzioni inedite, non solo per la sua estensione temporale e territoriale, che ha coinvolto quatt ro Regioni e circa 140 Comuni, ma anche per la specifi cità dell’area interessata: più della metà del territorio colpito è “montana”, trovandosi oltre i 600 metri sul livello del mare (Istat) e ricade nella categorizzazione di “aree interne” proposta da SNAI (Barca, Casavola e Lucatelli 2014). L’area del cratere sismico che prenderemo in considerazione in questo contributo è quella dell’alta valle del Nera, comprendente i Comuni di Visso, Ussita e Castelsantangelo sul Nera, situata al confi ne tra Marche e Umbria ed epicentro delle violente scosse di ott obre 2016, che hanno causato percentuali di inagibilità superiori al novanta per cento del totale del patrimonio immobiliare.

“Visso è la sua piazza”. Abitare temporaneo e pratiche spaziali a Visso dopo i terremoti del 2016-2017

Enrico Mariani
2021-01-01

Abstract

L’Appennino Centrale è stato interessato, a partire dal 24 agosto 2016 e per più di un anno, da numerosi eventi sismici. Un disastro socio-naturale dalle proporzioni inedite, non solo per la sua estensione temporale e territoriale, che ha coinvolto quatt ro Regioni e circa 140 Comuni, ma anche per la specifi cità dell’area interessata: più della metà del territorio colpito è “montana”, trovandosi oltre i 600 metri sul livello del mare (Istat) e ricade nella categorizzazione di “aree interne” proposta da SNAI (Barca, Casavola e Lucatelli 2014). L’area del cratere sismico che prenderemo in considerazione in questo contributo è quella dell’alta valle del Nera, comprendente i Comuni di Visso, Ussita e Castelsantangelo sul Nera, situata al confi ne tra Marche e Umbria ed epicentro delle violente scosse di ott obre 2016, che hanno causato percentuali di inagibilità superiori al novanta per cento del totale del patrimonio immobiliare.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2690937
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact