Lo studio si focalizza sulle dinamiche e le conflittualità socio-ambientali associate ai processi di rinaturalizzazione spontanea di porzioni di aree urbane e periurbane abbandonate; tali processi danno vita a costrutti socio-naturali complessi che sono stati definiti come novel urban ecosystems o socio-nature urbane, il cui ruolo cruciale nel far fronte alle sfide ecologiche e climatiche nell’ambito delle politiche di rigenerazione urbana non è stato ancora sufficientemente esplorato. Tali processi di rinaturalizzazione investono tipicamente aree la cui la destinazione originaria è cessata, quali ex aree industriali o militari. La ricerca adotta un metodo interdisciplinare, integrando categorie e metodi delle scienze naturali e sociali, e si focalizza sull’analisi comparata di due ex aree militari italiane (Piazza D’Armi a Milano e Prati di Caprara a Bologna) interessate da significativi processi di rinaturalizzazione spontanea a seguito dell’abbandono delle loro funzioni originarie. La selezione di questi due specifici casi è derivata dalla presenza di movimenti socio-ambientali di cittadini che hanno riconosciuto il valore di bene comune di queste aree e il ruolo fondamentale che queste possono svolgere nel contrasto alla crisi ecologica e climatica, innescando un dibattito pubblico e una revisione delle scelte urbanistiche che li riguardavano.

Rigenerazione urbana delle aree ex militari e socio-nature controverse: i casi di Piazza d’Armi e dei Prati di Caprara

Bartoletti, Roberta
;
2021-01-01

Abstract

Lo studio si focalizza sulle dinamiche e le conflittualità socio-ambientali associate ai processi di rinaturalizzazione spontanea di porzioni di aree urbane e periurbane abbandonate; tali processi danno vita a costrutti socio-naturali complessi che sono stati definiti come novel urban ecosystems o socio-nature urbane, il cui ruolo cruciale nel far fronte alle sfide ecologiche e climatiche nell’ambito delle politiche di rigenerazione urbana non è stato ancora sufficientemente esplorato. Tali processi di rinaturalizzazione investono tipicamente aree la cui la destinazione originaria è cessata, quali ex aree industriali o militari. La ricerca adotta un metodo interdisciplinare, integrando categorie e metodi delle scienze naturali e sociali, e si focalizza sull’analisi comparata di due ex aree militari italiane (Piazza D’Armi a Milano e Prati di Caprara a Bologna) interessate da significativi processi di rinaturalizzazione spontanea a seguito dell’abbandono delle loro funzioni originarie. La selezione di questi due specifici casi è derivata dalla presenza di movimenti socio-ambientali di cittadini che hanno riconosciuto il valore di bene comune di queste aree e il ruolo fondamentale che queste possono svolgere nel contrasto alla crisi ecologica e climatica, innescando un dibattito pubblico e una revisione delle scelte urbanistiche che li riguardavano.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2693230
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact