Il saggio mette in evidenza come le guerre siano eventi in grado di produrre una gamma di emozioni quanto più ampia possibile, comprendendo contrasti e antinomie nette con l’aspetto prevalente dei sentimenti negativi (dolore, sofferenza, paura, ossessione, panico) alternati però a quelli connotati di positività (coraggio, audacia, sangue freddo, spavalderia, sollievo etc.). Stati d’animo discordanti che convivono dentro una “scatola” emotiva che alterna momenti di esaltazione conseguenti alla riuscita delle azioni andate a segno ad altri di sconforto legati alla perdita di un familiare, ai lunghi periodi passati nei nascondigli, alla distruzione delle proprie case, alle privazioni di cibo e condizioni igieniche.

Coraggio, dolore, sofferenza: emozioni e sentimenti delle donne durante il secondo conflitto mondiale

Anna Tonelli
2022

Abstract

Il saggio mette in evidenza come le guerre siano eventi in grado di produrre una gamma di emozioni quanto più ampia possibile, comprendendo contrasti e antinomie nette con l’aspetto prevalente dei sentimenti negativi (dolore, sofferenza, paura, ossessione, panico) alternati però a quelli connotati di positività (coraggio, audacia, sangue freddo, spavalderia, sollievo etc.). Stati d’animo discordanti che convivono dentro una “scatola” emotiva che alterna momenti di esaltazione conseguenti alla riuscita delle azioni andate a segno ad altri di sconforto legati alla perdita di un familiare, ai lunghi periodi passati nei nascondigli, alla distruzione delle proprie case, alle privazioni di cibo e condizioni igieniche.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2700337
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact