L’internazionalizzazione delle piccole imprese risulta essere un obiettivo fondamentale per la crescita del sistema produttivo italiano. Tuttavia, per tale categorie di imprese, il processo di internazionalizzazione si connota come un percorso di sviluppo di elevata complessità. L’ipotesi guida della ricerca presentata in questo volume è che la piccola impresa, orientata ad acquisire nuove conoscenze funzionali alla sopravvivenza ed allo sviluppo sui mercati internazionali, debba essere anche capace di comunicare efficacemente con tutti quegli interlocutori stranieri le cui decisioni possono influire sul suo equilibrio economico-finanziario, perché solo mediante una politica di comunicazioni trasparente è possibile stabilire proficue relazioni aziendali. Alla luce di queste considerazioni il volume, avvalendosi anche dei risultati di una ricerca empirica avente ad oggetto le piccole e medie imprese marchigiane, sviluppa un’analisi che consente di valutare la qualità dell’informazione economico-finanziaria offerta dalle piccole imprese italiane che operano sui mercati internazionali. Il quarto e il quinto capitolo sono dedicati ad approfondire le relazioni e il flusso comunicazionale che le piccole imprese instaurano con due attori fondamentali nel percorso di sviluppo sui mercati esteri: i soci stranieri e gli istituti di credito. Nello specifico, il capitolo dedicato alla comunicazione economico-finanziaria delle piccole imprese internazionalizzate si focalizza, muovendosi sul doppio piano deduttivo e induttivo, sulle attese informative degli istituti di credito e sul ruolo del bilancio della piccola impresa, tema che viene contestualizzato rispetto al framework teorico di riferimento, relativo da un lato, al ruolo delle banche nel finanziamento delle PMI, dall’altro, alle attese informative di queste ultime e al contestuale ruolo del bilancio della piccola impresa. Con riferimento al primo aspetto lo studio si sofferma sul ruolo della funzione finanziaria nell’internazionalizzazione delle piccole imprese, sulla funzione degli istituti di credito nel commercio internazionale e sui principali contenuti dell’attività creditizia sull’estero. In relazione al secondo aspetto lo studio sviluppa un’analisi delle attese informative delle banche quali stakeholder delle imprese internazionalizzate, declinandosi sulla diversa domanda di informazioni economico-finanziarie espressa dalle merchank bank rispetto agli istituti di credito locali e alle banche di credito cooperativo. La seconda parte del lavoro presenta i risultati emersi dall’analisi empirica relativi alla qualità e alla quantità della comunicazione economico-finanziaria delle piccole imprese internazionalizzate verso le banche (documenti richiesti, importanza delle funzioni assegnate al bilancio come informativa pre e post ingresso sui mercati esteri, ecc.), sintetizzando nelle conclusioni gli elementi di riflessione più significativi emersi dallo studio.

LA COMUNICAZIONE ECONOMICO-FINANZIARIA NELLE PICCOLE IMPRESE INTERNAZIONALIZZATE VERSO LE BANCHE

DEL BALDO, MARA
2005-01-01

Abstract

L’internazionalizzazione delle piccole imprese risulta essere un obiettivo fondamentale per la crescita del sistema produttivo italiano. Tuttavia, per tale categorie di imprese, il processo di internazionalizzazione si connota come un percorso di sviluppo di elevata complessità. L’ipotesi guida della ricerca presentata in questo volume è che la piccola impresa, orientata ad acquisire nuove conoscenze funzionali alla sopravvivenza ed allo sviluppo sui mercati internazionali, debba essere anche capace di comunicare efficacemente con tutti quegli interlocutori stranieri le cui decisioni possono influire sul suo equilibrio economico-finanziario, perché solo mediante una politica di comunicazioni trasparente è possibile stabilire proficue relazioni aziendali. Alla luce di queste considerazioni il volume, avvalendosi anche dei risultati di una ricerca empirica avente ad oggetto le piccole e medie imprese marchigiane, sviluppa un’analisi che consente di valutare la qualità dell’informazione economico-finanziaria offerta dalle piccole imprese italiane che operano sui mercati internazionali. Il quarto e il quinto capitolo sono dedicati ad approfondire le relazioni e il flusso comunicazionale che le piccole imprese instaurano con due attori fondamentali nel percorso di sviluppo sui mercati esteri: i soci stranieri e gli istituti di credito. Nello specifico, il capitolo dedicato alla comunicazione economico-finanziaria delle piccole imprese internazionalizzate si focalizza, muovendosi sul doppio piano deduttivo e induttivo, sulle attese informative degli istituti di credito e sul ruolo del bilancio della piccola impresa, tema che viene contestualizzato rispetto al framework teorico di riferimento, relativo da un lato, al ruolo delle banche nel finanziamento delle PMI, dall’altro, alle attese informative di queste ultime e al contestuale ruolo del bilancio della piccola impresa. Con riferimento al primo aspetto lo studio si sofferma sul ruolo della funzione finanziaria nell’internazionalizzazione delle piccole imprese, sulla funzione degli istituti di credito nel commercio internazionale e sui principali contenuti dell’attività creditizia sull’estero. In relazione al secondo aspetto lo studio sviluppa un’analisi delle attese informative delle banche quali stakeholder delle imprese internazionalizzate, declinandosi sulla diversa domanda di informazioni economico-finanziarie espressa dalle merchank bank rispetto agli istituti di credito locali e alle banche di credito cooperativo. La seconda parte del lavoro presenta i risultati emersi dall’analisi empirica relativi alla qualità e alla quantità della comunicazione economico-finanziaria delle piccole imprese internazionalizzate verso le banche (documenti richiesti, importanza delle funzioni assegnate al bilancio come informativa pre e post ingresso sui mercati esteri, ecc.), sintetizzando nelle conclusioni gli elementi di riflessione più significativi emersi dallo studio.
8846467272
EAN: 9788846467270
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/1888345
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact