Il volume affronta il problema del ripensamento del curricolo in questa fase storica, ponendosi l’obiettivo di una sua ridefinizione paradigmatica. Il punto di vista adottato è quello di una pedagogia del curricolo, come prospettiva per reinterpretare la formazione scolastica e definirne strutture e linee operative. L’ipotesi generale presentata lega la pedagogia del curricolo a una prospettiva centrata sugli esiti di lungo termine del curricolo complessivo (come sistema di saperi e di contesti didattici), piuttosto che sui risultati immediati delle singole discipline nei termini dell’apprendimento di contenuti particolari e determinati. Lo scopo della pedagogia del curricolo è, cioè, quello di definire il principio educativo che deve caratterizzare l’orientamento d’insieme della formazione scolastica, illuminandone le direzioni generali: culturali e didattiche. In questo quadro, viene presentata una nuova analisi del concetto d’educazione (condotta principalmente con gli strumenti della pedagogia analitica e del problematicismo), nei termini di una forma d’apprendimento di secondo ordine, legata all’acquisizione d’abiti mentali astratti. Su questa base, si riconsidera l’orientamento programmatico della scuola nell’epoca della società conoscitiva (identificandolo nell’educazione al cambiamento, nella centralità dell’intelligenza e nel carattere democratico della formazione).

Ripensare il curricolo

BALDACCI, MASSIMO
2006

Abstract

Il volume affronta il problema del ripensamento del curricolo in questa fase storica, ponendosi l’obiettivo di una sua ridefinizione paradigmatica. Il punto di vista adottato è quello di una pedagogia del curricolo, come prospettiva per reinterpretare la formazione scolastica e definirne strutture e linee operative. L’ipotesi generale presentata lega la pedagogia del curricolo a una prospettiva centrata sugli esiti di lungo termine del curricolo complessivo (come sistema di saperi e di contesti didattici), piuttosto che sui risultati immediati delle singole discipline nei termini dell’apprendimento di contenuti particolari e determinati. Lo scopo della pedagogia del curricolo è, cioè, quello di definire il principio educativo che deve caratterizzare l’orientamento d’insieme della formazione scolastica, illuminandone le direzioni generali: culturali e didattiche. In questo quadro, viene presentata una nuova analisi del concetto d’educazione (condotta principalmente con gli strumenti della pedagogia analitica e del problematicismo), nei termini di una forma d’apprendimento di secondo ordine, legata all’acquisizione d’abiti mentali astratti. Su questa base, si riconsidera l’orientamento programmatico della scuola nell’epoca della società conoscitiva (identificandolo nell’educazione al cambiamento, nella centralità dell’intelligenza e nel carattere democratico della formazione).
9788843039456
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11576/1890456
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact