Nell'attuale contesto di globalizzazione dei mercati, il governo strategico dell'impresa si gioca, in larga parte, nella capacità dell'Alta Direzione, sia di sfruttare l'interazione con un ambiente sempre più dinamico e complesso, sapendo cogliere tempestivamente i necessari sviluppi da dare alle concezioni di prodotto/mercato/tecnologia, sia di assicurare il costante mantenimento delle condizioni di coerenza tra lo stesso sviluppo strategico e il profilo di capacità manageriali ed organizzative interne. Il volume si propone di descrivere i mutamenti di contenuto dell'attività direzionale dell'impresa, resi necessari dall'evoluzione delle sfide ambientali e dal cambiamento dei modelli di complessità nel rapporto impresa-ambiente, con il conseguente sviluppo, nella teoria e nella prassi aziendale, di nuovi sistemi manageriali e dei connessi strumenti analitici, che si sono aggiunti in via complementare a quelli precedentemente impiegati. L'attenzione è concentrata, in modo particolare, sui sistemi di gestione strategica pianificata del cambiamento, a fronte di stati ambientali di progressiva turbolenza, con riferimento sia al livello delle singole aree strategiche d'affari che a quello corporate. L'analisi non trascura l'affermarsi dei sistemi diretti di formazione delle strategie, secondo i noti paradigmi basati sull'apprendimento, considerati in chiave complementare, e non sostitutiva della pianificazione formale.

Governo strategico d'impresa. Teoria, modelli e sistemi di pianificazione

CIAMBOTTI, MASSIMO
2005

Abstract

Nell'attuale contesto di globalizzazione dei mercati, il governo strategico dell'impresa si gioca, in larga parte, nella capacità dell'Alta Direzione, sia di sfruttare l'interazione con un ambiente sempre più dinamico e complesso, sapendo cogliere tempestivamente i necessari sviluppi da dare alle concezioni di prodotto/mercato/tecnologia, sia di assicurare il costante mantenimento delle condizioni di coerenza tra lo stesso sviluppo strategico e il profilo di capacità manageriali ed organizzative interne. Il volume si propone di descrivere i mutamenti di contenuto dell'attività direzionale dell'impresa, resi necessari dall'evoluzione delle sfide ambientali e dal cambiamento dei modelli di complessità nel rapporto impresa-ambiente, con il conseguente sviluppo, nella teoria e nella prassi aziendale, di nuovi sistemi manageriali e dei connessi strumenti analitici, che si sono aggiunti in via complementare a quelli precedentemente impiegati. L'attenzione è concentrata, in modo particolare, sui sistemi di gestione strategica pianificata del cambiamento, a fronte di stati ambientali di progressiva turbolenza, con riferimento sia al livello delle singole aree strategiche d'affari che a quello corporate. L'analisi non trascura l'affermarsi dei sistemi diretti di formazione delle strategie, secondo i noti paradigmi basati sull'apprendimento, considerati in chiave complementare, e non sostitutiva della pianificazione formale.
8834854683
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11576/1890580
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact