L'Io ulteriore. Identità, alterità e dialettica del riconoscimento