Bruno Fonzi, le insidie dell'intelligenza