Al centro della riflessione di questo studio vi è il mutamento del rapporto individuo-società nello scenario storico ed evolutivo che segna il passaggio dalle società tradizionali alla società iper-complessa e globalizzata di oggi, con particolare riguardo a ciò che tale mutamento ha implicato nel passato, implica nel presente e - nella prospettiva delle principali autodescrizioni del moderno, nonché dei più recenti sviluppi in ambito (bio) tecnologico, finanziario e comunicativo in genere - potrebbe implicare nel prossimo futuro per la memoria e per le sue possibili forme di elaborazione sul piano dell'esperienza individuale. Succede allora che in un'epoca in cui rischio, complessità e contingenza diffondono tutto il loro straordinario potenziale nel cuore dell'ambiente umano, emerge e si fa intraprendente un'ipotesi evolutiva autoimplicativa e costruttivista la quale, assumendo la forma della vita intesa come memoria bio-psichica - la distinzione originaria vita/non vita - capovolge radicalmente il senso della modernità.

LA SOCIETA' DELLA SOCIETA'

MANFRE', GIORGIO
2008

Abstract

Al centro della riflessione di questo studio vi è il mutamento del rapporto individuo-società nello scenario storico ed evolutivo che segna il passaggio dalle società tradizionali alla società iper-complessa e globalizzata di oggi, con particolare riguardo a ciò che tale mutamento ha implicato nel passato, implica nel presente e - nella prospettiva delle principali autodescrizioni del moderno, nonché dei più recenti sviluppi in ambito (bio) tecnologico, finanziario e comunicativo in genere - potrebbe implicare nel prossimo futuro per la memoria e per le sue possibili forme di elaborazione sul piano dell'esperienza individuale. Succede allora che in un'epoca in cui rischio, complessità e contingenza diffondono tutto il loro straordinario potenziale nel cuore dell'ambiente umano, emerge e si fa intraprendente un'ipotesi evolutiva autoimplicativa e costruttivista la quale, assumendo la forma della vita intesa come memoria bio-psichica - la distinzione originaria vita/non vita - capovolge radicalmente il senso della modernità.
9788839208491
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11576/1891093
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact