Il volume si sviluppa in cinque capitoli. Dopo l' introduzione, il primo capitolo passa in rassegna le principali teorie della traduzione apparse negli ultimi decenni. Si tratta di una riflessione sugli assi portanti di quella che si è andata costituendo come la koiné scientifica sul tema. Nel secondo capitolo i grandi temi della traduttologia contemporanea esposti nel capitolo precedente svengono riformulati in termini di domande cercando di porre le questioni in modo tale da dimostrare la loro utilità nell’esercizio della professione e nella riflessione attorno alla traduzione. In questo capitolo inoltre si analizza ila figura del traduttore come un mediatore fra lingue e culture l’impatto sociale e ideologico della traduzione nell’ambiente d’arrivo. Il terzo capitolo passa in rassegna le diverse forme che la professione ha assunto negli ultimi anni (dalla traduzione per l’editoria alla localizzazione passando per istituzioni come la Banca dei Regolamenti Internazionali) Nel quarto capitolo si propongono suggerimenti e riflessioni rivolti a chi intende fare della mediazione linguistica il proprio mestiere. Il quinto capitolo riguarda le tecnologie e gli strumenti per la traduzione. Negli ultimi anni si è registrato un importante sviluppo tecnologico che sta cambiato profondamente il contesto del lavoro del traduttore. Si sono prese in considerazione le influenze della tecnologia nella documentazione, redazione e comunicazione e abbiamo cercato di spiegare come le risorse e gli strumenti elettronici possono aiutare i traduttori.

Manuale di traduzione

ARDUINI, STEFANO;
2007

Abstract

Il volume si sviluppa in cinque capitoli. Dopo l' introduzione, il primo capitolo passa in rassegna le principali teorie della traduzione apparse negli ultimi decenni. Si tratta di una riflessione sugli assi portanti di quella che si è andata costituendo come la koiné scientifica sul tema. Nel secondo capitolo i grandi temi della traduttologia contemporanea esposti nel capitolo precedente svengono riformulati in termini di domande cercando di porre le questioni in modo tale da dimostrare la loro utilità nell’esercizio della professione e nella riflessione attorno alla traduzione. In questo capitolo inoltre si analizza ila figura del traduttore come un mediatore fra lingue e culture l’impatto sociale e ideologico della traduzione nell’ambiente d’arrivo. Il terzo capitolo passa in rassegna le diverse forme che la professione ha assunto negli ultimi anni (dalla traduzione per l’editoria alla localizzazione passando per istituzioni come la Banca dei Regolamenti Internazionali) Nel quarto capitolo si propongono suggerimenti e riflessioni rivolti a chi intende fare della mediazione linguistica il proprio mestiere. Il quinto capitolo riguarda le tecnologie e gli strumenti per la traduzione. Negli ultimi anni si è registrato un importante sviluppo tecnologico che sta cambiato profondamente il contesto del lavoro del traduttore. Si sono prese in considerazione le influenze della tecnologia nella documentazione, redazione e comunicazione e abbiamo cercato di spiegare come le risorse e gli strumenti elettronici possono aiutare i traduttori.
9788843039685
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11576/1891374
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact