Pietro Gelido dalla corte di Roma alla Legazione di Avignone (1496-1545)