Simultaneità o indeterminazione: istanze fisiche o analisi epistemologiche?