Il bene "inevitabile" del Faust russo 175-189.