Il trattamento con oligonucleotidi antisenso sulla linea K562 inibisce la proliferazione cellulare e induce modificazioni morfologiche nucleolari.