Considerazioni e proposte sull’utilizzo del test del cammino dei 6 minuti come predittore del VO2 max in pazienti candidati ad intervento recettivo polmonare.