Il saggio si interroga, entro l’esperienza lirica di Marco Montano (Rime, a stampa in Urbino nel 1575) sulla ricorrenza e sulla rappresentazione del tema neotestamentario di Maddalena penitente così come derivato dall’autore, per il principio dell’ut pictura poesis, dall’iconografia di Tiziano Vecellio, tema che qui si vuole invece reinterpretare, tanto nei versi in volgare che in quelli in latino, in senso più apertamente controriformistico.

Di alcune immagini del sacro nella poesia di Marco Montano

MATTIOLI, TIZIANA
2007

Abstract

Il saggio si interroga, entro l’esperienza lirica di Marco Montano (Rime, a stampa in Urbino nel 1575) sulla ricorrenza e sulla rappresentazione del tema neotestamentario di Maddalena penitente così come derivato dall’autore, per il principio dell’ut pictura poesis, dall’iconografia di Tiziano Vecellio, tema che qui si vuole invece reinterpretare, tanto nei versi in volgare che in quelli in latino, in senso più apertamente controriformistico.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11576/1892742
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact