Il saggio analizza il rapporto tra Lorenzo Lotto e Donato Bramante: pur non essendo documentato un rapporto tra i due; l’analisi di opere del pittore veneto, in modo particolare il Polittico di Recanati e la Pala Martinengo, danno modo di ipotizzare una conoscenza diretta in un primo momento avvenuta in territorio marchigiano: quando Lotto consegna il polittico di Recanati Bramante dirige i lavori di difesa e messa in sicurezza del vicino santuario di Loreto. Sarà verosimilmente quest’ultimo a coinvolgere Lotto nella decorazione delle stanze vaticane dove il pittore operò accanto a Raffaello: in modo particolare la Pala Martinengo dimostra la conoscenza da parte di Lotto del Bramante attivo in Lombardia, attuata anche attraverso la condivisione di un linguaggio bramantesco che nei primi anni del Cinquecento caratterizzò quei territori frequentati dal Lotto.

Bramante e Lotto, probabili incontri

CLERI, BONITA
2009

Abstract

Il saggio analizza il rapporto tra Lorenzo Lotto e Donato Bramante: pur non essendo documentato un rapporto tra i due; l’analisi di opere del pittore veneto, in modo particolare il Polittico di Recanati e la Pala Martinengo, danno modo di ipotizzare una conoscenza diretta in un primo momento avvenuta in territorio marchigiano: quando Lotto consegna il polittico di Recanati Bramante dirige i lavori di difesa e messa in sicurezza del vicino santuario di Loreto. Sarà verosimilmente quest’ultimo a coinvolgere Lotto nella decorazione delle stanze vaticane dove il pittore operò accanto a Raffaello: in modo particolare la Pala Martinengo dimostra la conoscenza da parte di Lotto del Bramante attivo in Lombardia, attuata anche attraverso la condivisione di un linguaggio bramantesco che nei primi anni del Cinquecento caratterizzò quei territori frequentati dal Lotto.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11576/2298997
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact