Alessitimia e valutazione retrospettiva dell’ADHD: uno studio condotto su popolazione adulta