Pregiudizio e superstizione. A proposito della teoria spinoziana della salvezza