This volume features the Italian versions of two dissertations and of some studies concerning Cartesian and Spinozistic controversies that took place in the University of Franeker, Friesland, during the years 1686-1687 and 1718-1719, between students and professors of the Faculty of Theology. In that period Franeker saw many debates and studies about the rising of the modern thought and the new science: all of them for long time forgotten. The objects of such debates will spread all through Europe in the 18th Century (beginning from German Universities such as Halle a/S) and will contribute to give form to the Enlightenment, bringing with them a strong criticism on Christian confessions and religions and at the same time the updating of the main dogmas. Metaphisics, science, religion, history and theology form a complex web in progress that will result in regeneration of cultures and methods. This will succeed more frequently and deeply in the situations in which arose strong counterparts. For example, the empirical epistemology of the rigid Calvinists opposing Cartesians and rationalists. This shows that modern times spring out not from a providential progress but, on the contrary, paradoxically, find their ways in a pluralistic, dissonant and experimental environment. Questo volume contiene le versioni italiane di due dispute universitarie e di due serie di studi, concernenti le polemiche cartesiane e spinoziane svoltesi tra studenti e professori di teologia e filosofia presso l’università di Franeker, in Frisia, rispettivamente fra il 1686 ed il 1687, e fra il 1718 ed il 1719. All’epoca all’ateneo franekerano si guardava con interesse per le discussioni sulla nascita del pensiero moderno e del nuovo metodo scientifico, discussioni in séguito cadute nell’oblio. Molte opinioni sollevate in occasione di queste controversie si diffonderanno nell’Europa settecentesca - a cominciare dalle università tedesche come Halle - e contribuiranno a delineare alcuni notevoli tratti dell’illuminismo e del rapporto critico da esso intrattenuto con i princìpi confessionali delle religioni cristiane, nonché con il rinnovamento degli edifici dommatici. Istanze metafisiche, esigenze scientifiche, prospettive religiose ed analisi storiche si confrontano in un intricato ed appassionante processo il cui risultato è la rigenerazione delle culture e dei metodi, talora proprio là dove sembrano annidarsi le più aspre resistenze opposte dalle tradizioni, e con esiti non di rado paradossali: come ad esempio la raffinata epistemologia empiristica elaborata dai teologi calvinisti rigidi in funzione anticartesiana e antirazionalistica. A dimostrazione di una genesi della modernità né univoca né provvidenziale, ma sperimentale e plurale, e sempre ricca di impreviste conseguenze e di contrasti.

Dio ragione verità. Le polemiche su Descartes e su Spinoza presso l’Università di Franeker (1686-1719). In appendice: Disputa filosofica intorno al principio idoneo a conoscere la verità (1686), di Didericus Brouwer; Disputa filosofica inaugurale intorno al retto modo di ragionare (1686), di Gisbertus Wesselus Duker

BORDOLI, ROBERTO
2009

Abstract

This volume features the Italian versions of two dissertations and of some studies concerning Cartesian and Spinozistic controversies that took place in the University of Franeker, Friesland, during the years 1686-1687 and 1718-1719, between students and professors of the Faculty of Theology. In that period Franeker saw many debates and studies about the rising of the modern thought and the new science: all of them for long time forgotten. The objects of such debates will spread all through Europe in the 18th Century (beginning from German Universities such as Halle a/S) and will contribute to give form to the Enlightenment, bringing with them a strong criticism on Christian confessions and religions and at the same time the updating of the main dogmas. Metaphisics, science, religion, history and theology form a complex web in progress that will result in regeneration of cultures and methods. This will succeed more frequently and deeply in the situations in which arose strong counterparts. For example, the empirical epistemology of the rigid Calvinists opposing Cartesians and rationalists. This shows that modern times spring out not from a providential progress but, on the contrary, paradoxically, find their ways in a pluralistic, dissonant and experimental environment. Questo volume contiene le versioni italiane di due dispute universitarie e di due serie di studi, concernenti le polemiche cartesiane e spinoziane svoltesi tra studenti e professori di teologia e filosofia presso l’università di Franeker, in Frisia, rispettivamente fra il 1686 ed il 1687, e fra il 1718 ed il 1719. All’epoca all’ateneo franekerano si guardava con interesse per le discussioni sulla nascita del pensiero moderno e del nuovo metodo scientifico, discussioni in séguito cadute nell’oblio. Molte opinioni sollevate in occasione di queste controversie si diffonderanno nell’Europa settecentesca - a cominciare dalle università tedesche come Halle - e contribuiranno a delineare alcuni notevoli tratti dell’illuminismo e del rapporto critico da esso intrattenuto con i princìpi confessionali delle religioni cristiane, nonché con il rinnovamento degli edifici dommatici. Istanze metafisiche, esigenze scientifiche, prospettive religiose ed analisi storiche si confrontano in un intricato ed appassionante processo il cui risultato è la rigenerazione delle culture e dei metodi, talora proprio là dove sembrano annidarsi le più aspre resistenze opposte dalle tradizioni, e con esiti non di rado paradossali: come ad esempio la raffinata epistemologia empiristica elaborata dai teologi calvinisti rigidi in funzione anticartesiana e antirazionalistica. A dimostrazione di una genesi della modernità né univoca né provvidenziale, ma sperimentale e plurale, e sempre ricca di impreviste conseguenze e di contrasti.
9788874622849
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2299526
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact