Verso una democrazia autoritaria?